Orari del TPL dal 14 settembre 2020

Bergamo, 31.08.2020

In questi giorni sono in fase di pubblicazione gli orari del trasporto pubblico locale del Bacino di Bergamo che saranno in vigore a partire dal 14 settembre 2020.

Questi orari sono il risultato del lavoro effettuato a partire da maggio in coordinamento con gli Istituti Scolastici Superiori di Secondo Grado per garantire la maggiore coerenza possibile fra i vincoli dettati dall’emergenza sanitaria al sistema di trasporto ed al sistema scolastico.

Ad oggi resta ancora aperto il tema della capacità di trasporto sui singoli mezzi, ancora oggetto di riflessione a tutti i livelli istituzionali, il cui valore si auspica coerente con la quota di studenti che giornalmente effettuerà lezione in presenza: il livello di coerenza fra capacità dei mezzi e quota di Didattica a Distanza determina la qualità del servizio che verrà erogato.

Il nuovo orario invernale scolastico 2020-2021 è impostato sul modello organizzativo che in sintesi prevede corse di rinforzo principalmente orientate al servizio degli studenti con:

  • Corse di rinforzo per gli orari di ingresso agli Istituti alle ore 8:00 ed alle ore 10:00, impostate su di un’equa ripartizione dei flussi fra i due orari di ingresso.
  • Corse di rinforzo per l’uscita dagli Istituti dalle 12 alle 15, generalmente definite – ove è stato possibile – sulla base delle esigenze degli Istituti.
  • Un orario del sabato programmato come nelle altre giornate feriali, in assenza di un modello organizzativo univoco fra gli Istituti in questa giornata.

Per via del nuovo modello organizzativo, l’orario del trasporto verrà tenuto monitorato costantemente per almeno 6-8 settimane durante le quali potranno essere introdotte – ove tecnicamente possibile – tutte le modifiche utili per adeguarlo ai flussi reali: leggere variazioni di orario per una maggiore garanzia delle coincidenze, spostamento di corse fra una linea e l’altra per migliorare la capacità di trasporto, etc. L’eventuale aumento della capacità di trasporto resterà comunque vincolata alle risorse tecnico-organizzative (mezzi e persone) disponibili.

Date le incertezze determinate dalla nuova organizzazione dei servizi e delle scuole, il lavoro sinora sviluppato non esclude comunque possibili disservizi, per questo si prega di segnalarci tempestivamente all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. le criticità che si presenteranno all’avvio dell'orario al fine di ricercare la migliore soluzione possibile.

Si riportano i link dove trovare gli orari del trasporto pubblico locale

Rimborso degli abbonamenti: modalità applicative regionali

Bergamo, 06 agosto 2020

Si informa che la Giunta Regionale, il 5 agosto u.s., ha preso atto della comunicazione dell'Assessore alle Infrastrutture e Mobilità Sostenibile relativa alle modalità di rimborso in applicazione all’articolo 215 del dl 34/2020, convertito con modifiche dalla legge 77/2020.

Pertanto, per le richieste di rimborso dei titoli di viaggio ordinari, ai sensi dell’articolo 215 del DL 34/2020, convertito con modifiche dalla legge 77/2020, le Aziende di trasporto applicano almeno le seguenti disposizioni comuni:

  1. il rimborso è limitato all’abbonamento mensile del mese di marzo 2020 o ad abbonamenti di durata superiore (es: annuali) validi a marzo e/o aprile 2020;
  2. per poter ricevere il rimborso, il titolare di abbonamento deve presentare domanda di rimborso ai sensi dell’art. 215 del DL 34/2020;
  3. la domanda di rimborso, costituita da autocertificazione relativa al mancato utilizzo ed eventuale documentazione aggiuntiva, deve essere presentata all’azienda che ha emesso l’abbonamento, la cui partita IVA è presente sul titolo oggetto del rimborso;
  4. il termine ultimo per la presentazione della domanda di rimborso è il 31 ottobre 2020;
  5. per la presentazione delle domande le aziende di trasporto mettono a disposizione procedure on-line o indirizzi di posta elettronica dal 10 agosto 2020;
  6. nel caso di abbonamenti acquistati in convenzione (Mobility manager, Comuni, Università ecc.), fermo restando il diritto al rimborso per l’utente, l’azienda di trasporto può prevedere modalità specifiche per la presentazione delle domande, previa comunicazione diretta ai titolari di abbonamenti;
  7. l’azienda effettua l’istruttoria della domanda di rimborso ed entro 30 giorni dispone il rimborso sotto forma di voucher/estensione dell’abbonamento o fornisce spiegazione motivata del diniego;
  8. importo e modalità di rimborso per il mensile: voucher corrispondente al valore di 1 mensile per cui si presenta la richiesta di rimborso;
  9. importo e modalità di rimborso per abbonamenti validi N mesi: voucher pari a 1/N (se valido a marzo o aprile 2020) o 2/N (se valido a marzo e aprile 2020) del costo effettivamente sostenuto dal titolare dell’abbonamento per cui si presenta la richiesta di rimborso;
  10. il voucher emesso dall’azienda è nominativo, non frazionabile, valido per l’acquisto di titoli nominativi emessi dall’azienda che ha emesso il voucher per un importo pari o superiore al valore del voucher;
  11. le aziende possono prevedere modalità aggiuntive di fruizione del voucher o rimborso (ad es: per casi particolari quali gli studenti al termine del ciclo scolastico) senza limitarne le modalità di utilizzo;
  12. per i titoli integrati, in aggiunta a quanto sopra:
    • le aziende che emettono abbonamenti STIBM del bacino Milano-Monza garantiscono, comunque, modalità di presentazione delle domande, tempistiche e modalità di fruizione uniformi;
    • eventuali ulteriori modalità relative agli abbonamenti “Io viaggio ovunque in Lombardia”, “Io viaggio ovunque in Provincia”, “Io viaggio Trenocittà” dovranno essere preventivamente concordate tra le aziende che emettono tali titoli nell’ambito degli organismi vigenti di gestione dei titoli di viaggio;
  13. per le richieste di rimborso che non rientrano nella fattispecie dell’art. 215 del DL 34/2020, convertito con modifiche dalla legge 77/2020, si applica quanto previsto dall’art. 31 e dall’art. 42 comma 5 del Regolamento Regionale n. 4/2014 e dalle Condizioni Generali di Trasporto delle singole aziende.

Oltre ai rimborsi per i titoli ordinari, si è valutato di procedere con analoghi meccanismi di rimborso per i titoli agevolati “Io viaggio ovunque in Lombardia – agevolata” (IVOLA) disciplinati dalla d.g.r. 20 novembre 2017, n. 7390 e ss.mm.ii. e rilasciati da Trenord.

Per questi ultimi sono previste le seguenti indicazioni:

  • il rimborso è limitato alle agevolazioni di 2° e 3° fascia, in considerazione del valore della tariffa pagata dagli utenti di 1° fascia;
  • la domanda corredata da autocertificazione deve essere presentata solo per i rimborsi di 3° fascia, mentre per la 2° fascia il rimborso verrà riconosciuto automaticamente all’atto del successivo rinnovo scalando il valore di 1 o 2 mensilità (in funzione della validità di IVOLA nei mesi di marzo e/o aprile 2020) dalla tariffa prevista dalla d.g.r. sopra richiamata;
  • non sono previste differenti forme di rimborso nel caso il titolare di agevolazione non proceda al rinnovo per motivazioni personali o per decadenza derivante dalla mancanza di uno o più requisiti previsti per il rinnovo del beneficio.

 Vedi le disposizioni regionali del 06.08.2020

Selezione per i Bandi di Concorso Liv.C e Liv.D - Convocazione dei Candidati

Bergamo, 5 agosto 2020

Si informa che si avvia l'attività di selezione dei Concorsi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.6 del 21-1-2020, temporaneamente sospesa a causa dell'emergenza sanitaria.

Calendario delle prove;

Prove scritte: lunedì 7 settembre 2020 a partire dalle ore 8,30

presso Azienda Bergamasca Formazione – via Monte Gleno n.2 - Bergamo

Prova orale: giovedì 10 settembre 2020 a partire dalle ore 14,00

presso la sede dell’Agenzia del TPL – Via T. Tasso n.8 – Bergamo

Ad ogni candidato verrà comunicata l’ora esatta della propria prova

Elenco dei candidati convocati

 

Calendario delle prove

Prove scritte: martedì 8 settembre 2020 a partire dalle ore 8,30

presso Azienda Bergamasca Formazione – via Monte Gleno n.2 - Bergamo

Prova orale: venerdì 11 settembre 2020 a partire dalle ore 8,30

presso la sede dell’Agenzia del TPL – Via T. Tasso n.8 – Bergamo

Ad ogni candidato verrà comunicata l’ora esatta della propria prova

Elenco dei candidati convocati

Il Trasporto Pubblico Locale per l'avvio dell'anno scolastico 2020/2021

Bergamo, 27.07.2020

  • Il servizio di trasporto per le scuole superiori interessa circa 55 mila studenti (fra scuole statali, paritarie e centri di formazione professionali), metà dei quali studiano nel capoluogo ed altri in complessi scolastici nel territorio provinciale, almeno una decina dei quali ospitano fra 1500 ed i 3 mila studenti ciascuno.

  • Il tema di come gestire il trasporto scolastico dell’orario 2020/2021 è stato oggetto dell’incontro del 6 maggio organizzato dal Prefetto di Bergamo, alla presenza dei rappresentati del Settore Scolastico e delle Aziende di Trasporto, nel quale sono emerse le preoccupazioni per le modalità di ripresa delle attività ed i vincoli dettati dai tempi organizzativi per strutturare il servizio di trasporto da settembre.

  • Di fronte ai vincoli ed alle criticità presenti, la scelta dell’Agenzia è stata quella di dare priorità ad organizzare quanto serve a gestire il servizio in emergenza, nel rispetto dei vincoli sanitari presenti, soprassedendo, per ora, al tema delle risorse economiche, che resta comunque presente ed estremamente rilevante.

  • A seguito delle discussioni intercorse sui tavoli “Scuola+TPL”, con la piena e fattiva collaborazione dei Dirigenti Scolastici e delle Aziende di Trasporto Pubblico, è stato definito il modello di servizio per la ripresa delle attività a settembre che ha dovuto considerare:

    • La dinamica dell’evoluzione sanitaria, che da maggio ha visto il progressivo rilascio di vincoli, ma non può dare certezze sulla situazione del prossimo autunno;
    • I vincoli di capacità sui mezzi dettati dai DPCM ed Ordinanze Regionali;
      • La capacità possibile sui mezzi (oggi nominalmente limitata al 60%, ma nei fatti intorno al 40%-50%) potrebbe essere ulteriormente incrementata, anche a seguito delle recenti richieste regionali volte a chiedere la piena capacità (100% della capacità “da libretto”) a settembre, compatibilmente con l’evoluzione dell’emergenza sanitaria.
    • Le necessità derivanti dall’applicazione delle Linee Guida del sistema scolastico contenute nel documento “Piano Scuola 2020-21” del 23.06.2020.
      • Queste indirizzano – fra l’altro – verso una “frequenza scolastica in turni differenziati” e la “fruizione, opportunamente pianificata, di attività didattica in presenza e di attività didattica digitale integrata”, con una presenza nelle aule compatibile con il distanziamento interpersonale di 1 metro.

Gli elementi che costituiscono il modello del servizio di trasporto da settembre sono, in sintesi:

  • Calendario orario scolastico 2020-2021
    • dal 14 settembre 2020 al 8 giugno 2021,
    • sospensione dell’orario scolastico nei giorni di: 7 dic.2020 (ed altre due giornate da definire);

Per la necessaria organizzazione del trasporto (personale e mezzi), l’orario impostato è bene venga mantenuto per l’intero anno scolastico. Tuttavia, in caso di modifiche alle procedure di emergenza sanitaria, il modello organizzativo del trasporto pubblico verrà adeguato alle nuove direttive nei tempi minimi necessari a riconfigurare l’organizzazione dei servizi e l’informazione tempestiva ai passeggeri.

  • Orari di ingresso agli Istituti:
    • ore 8:00, ore 10:00, con equa ripartizione dei flussi fra i due orari di ingresso.
  • Orari di uscita dagli Istituti:
    • Le diverse esigenze didattiche degli Istituti non fanno convergere verso una soluzione univoca degli orari di uscita, con richieste diverse fra singoli Istituti o al più fra Ambiti Scolastici.
    • Viste le differenze delle organizzazioni didattiche fra gli Istituti, si è convenuto di:
      • consolidare le uscite alle ore 13:00 ed alle ore 14:00, sulle quali impostare lo schema base del servizio di trasporto per il rientro a casa;
      • per le uscite delle 12:00 e 15:00 è in corso una valutazione puntuale (tramite esame congiunto fra Ambito/Istituto scolastico ed Aziende di Trasporto) della fattibilità di organizzare specifiche corse: visti i vincoli tecnico-organizzativi del trasporto, non è detto che questo sia fattibile ovunque.
  • Quantità di studenti giornalmente frequentanti:
    • Le analisi preliminari effettuate dagli Istituti Superiori segnalano che il rispetto del distanziamento previsto dalle norme sanitarie permetterebbe la presenza contemporanea di circa il 70/80% degli studenti (incrementando il fabbisogno di trasporto rispetto alle prime valutazioni basate sul 50% degli iscritti).

Le prospettive del secondo semestre 2020 saranno comunque caratterizzate:

  • dalla complessiva revisione dei servizi di trasporto per l’orario invernale scolastico, conseguente alle modalità organizzative introdotte nel settore trasporto e nel sistema scolastico;
  • dall’incertezza sulla stabilità delle disposizioni per la gestione dell’emergenza sanitaria che possono mutare – anche repentinamente – le condizioni del servizio e della domanda.

Per maggiorni dettagli si rimanda ad un appunto del Direttore.

 

Le attività dell'Agenzia riprendono in sede

Bergamo, 1 luglio 2020

Si informa che le attività dell'Agenzia riprendono in sede dopo l'attività svolta in smartworking dal 9 marzo a causa dell'emergenza sanitaria.

Per l'accesso agli uffici è comunque necessaria la prenotazione

  • tramite mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • telefonando al 035.387709
  • contattando direttamente 
    • Claudia Cavagna
      • cell. 338 7212602
      • mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Fabio Marchetti 
      • cell. 335 7427543
      • mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Indagine sulla mobilità degli Studenti

Bergamo, 25 giugno 2020

Nell’ambito dei lavori di preparazione del servizio di trasporto Pubblico Locale per l’anno scolastico 2020-2021, il Gruppo di Lavoro congiunto Scuole-TPL ha promosso la diffusione di due questionari per intercettare le preoccupazioni e le problematiche prodotte dall’Emergenza Sanitaria Covid-19 sul sistema di trasporto.

Sono state predisposte due campagne di indagini:

  1. un questionario distribuito fra gli studenti degli Istituti Superiori di Secondo Grado della Provincia di Bergamo;
  2. un questionario messo a disposizione degli studenti del Terzo anno delle Scuole Secondarie Inferiori, con lo scopo di intercettare il fabbisogno dei nuovi iscritti agli Istituti superiori di secondo grado.

I questionari sono stati diffusi anche con il prezioso aiuto dei Dirigenti Scolastici, delle Associazioni dei Genitori, oltre che dalle Aziende e dall’Agenzia stessa.

L’emergenza sanitaria in atto e le incertezze conseguenti, condizionano la scelta del mezzo di trasporto previsto a settembre:

·         La certezza dell’utilizzo del trasporto pubblico è dichiarata solo dal 68,8% degli studenti, con un calo del 19,5% rispetto alla modalità utilizzata in precedenza, malgrado il 2,4% di nuovi passeggeri acquisiti;

·         Le modalità di trasporto “privato” (auto, moto, bici, etc.) si incrementano passando dall’11,7 % al 14,4%, includendo un 5% di “ex passeggeri” del TPL che hanno dichiarato di non utilizzarlo più in futuro;

 

·         Il dato di maggiore interesse riguarda la fascia di incerti che rappresenta il 16,8% degli studenti, in gran parte fra i passeggeri del trasporto pubblico (15,5%).

I risultati sono presentati nel seguente report:

Indagine sulla mobilità degli Studenti del bacino di Bergamo - Elaborazione dei questionariIndagine sulla mobilità degli Studenti del bacino di Bergamo - Elaborazione dei questionari

 

Rimborsi degli Abbonamenti: aggiornamento

Bergamo, 1 giugno 2020

il rimborso degli abbonamenti è stato regolanto all'interno del Decreto Legge n°34 del 19.05.2020 che all'art.215 dispone:

1. In caso di mancata utilizzazione, in conseguenza delle misure di contenimento previste ........, di titoli di viaggio, ivi compresi gli abbonamenti, le aziende erogatrici di servizi di trasporto ferroviario ovvero di servizi di trasporto pubblico locale procedono nei confronti aventi diritto al rimborso, optando per una delle seguenti modalita':

a) emissione di un voucher di importo pari all'ammontare del titolo di viaggio, ivi compreso l'abbonamento, da utilizzare entro un anno dall'emissione;

b) prolungamento della durata dell'abbonamento per un periodo corrispondente a quello durante il quale non ne e' stato possibile l'utilizzo.

2. Ai fini dell'erogazione del rimborso, gli aventi diritto comunicano al vettore il ricorrere delle situazioni di cui al medesimo comma 1, allegando:

a) la documentazione comprovante il possesso del titolo di viaggio di cui al comma 1, in corso di validita' durante il periodo di efficacia dei provvedimenti attuativi delle misure di contenimento previste dall'articolo 1 del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 marzo 2020, n. 13 o dall'articolo 1 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19;

b) dichiarazione rilasciata ai sensi dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, relativa al mancato utilizzo, in tutto o in parte, del titolo di viaggio in conseguenza dei provvedimenti attuative delle misure di contenimento di cui alla lettera a).

3. Entro trenta giorni dalla ricezione della comunicazione di cui al comma 2, il vettore procede al rimborso secondo le modalita' di cui al comma 1.

Si attende ora la trasformazione in legge del Decreto emesso.

Le Associazioni delle Aziende di Trasporto Pubblico Locale (Agens, ANAV, ASSTRA) hanno chiesto maggiori dettagli a Regione Lombardia ed al Ministero dei Trasporti in merito alle modalità di applicazione di questo articolo. 

Due questionari per il TPL di settembre

Bergamo, 24 maggio 2020,

l'avvio dell'anno scolastico 2020/2021 nel prossimo settembre, in presenza della crisi sanitaria prodotta da COVID-19, richiede di definire un modello di servizio per il trasporto pubblico e modelli organizzativi degli Istituti Scolastici che siano coordinati fra loro. 

Il tema è oggetto di analisi all'interno di Tavoli di Lavoro Scuola+TPL avviati nell'ambito delle attività di coordinamento della Prefettura.

Per migliorare il livello informativo necessario, è stato predisposto un questionario per raccogliere indicazioni in merito all’utilizzo del trasporto pubblico per gli studenti degli Istituti Superiori del Bacino di Bergamo.

  • Il questionario è compilabile accedendo al seguente link:

Indagine sulla mobilità degli studenti degli Istituti Superiori della Provincia di Bergamo

 
Una prima elaborazione delle 15.665 risposte raccolte nel periodo dal 25.05.2020 al 08.06.2020 è presentata al seguente link.
 
 
 
 
Dal 4.06.2020 è disponibile anche un questionario per gli studenti delle Scuole Secondarie Inferiori che terminando il proprio ciclo di studi, da settembre frequenterano gli Istututi Superiori.
 
 
La compilazione dei questionari, promossi dalle Aziende di Trasporto e dall'Agenzia del Trasporto Pubblico Locale del Bacino di Bergamo, aiuterà le Aziende di Trasporto, in collaborazione con le scuole superiori, a garantire la mobilità degli studenti in sicurezza.
I questionari sono anonimi e richiedono solo pochi minuti.

 

Si invita a dare la massima diffusione all’iniziativa in modo da raccogliere le informazioni utili entro metà giugno.

Rimborsi degli Abbonamenti: Informazioni

Bergamo. 20 aprile 2020.

Nelle ultime settimane sono giunte a questa Agenzia diverse richieste di infomazioni ed alcuni suggerimenti in merito ai rimborsi degli abbonamenti del Trasporto Pubblico Locale.

In proposito si ricorda che le modalità di rimborso degli abbonamenti sono regolate da ciascun’Azienda secondo quanto stabilito nella propria specifica Carta della Mobilità”, scritta secondo le specifiche normative.

Le motivazioni delle richieste di rimborso derivanti dallo stato di emergenza sanitaria in corso, non sono tuttavia direttamente riconducibili alle procedure di rimborso normalmente tracciate, in quanto le cause sono conseguenti alle disposizioni dei decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dei mesi di marzo e di aprile 2020, tra cui anche la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché la riduzione del servizio di Trasporto Pubblico Locale scolastico.

Per questo, da qualche settimana, è stato sollevato questo tema dalle Agenzie a da altre Organizzazioni presso la Regione Lombardia e da qui verso il Ministero dei Trasporti per trovare una soluzione uniforme a livello nazionale che possa comporre le giuste esigenze dei Passeggeri, superando le diverse procedure e modalità oggi in vigore presso le Aziende e trovando specifiche soluzioni per l'attuale esigenza.

Siamo pertanto in attesa di un provvedimento ministeriale (e/o regionale) che dia indicazioni certe riguardo alla procedura di rimborso degli abbonamenti acquistati dai Passeggeri, ed in particolare dalle Famiglie degli studenti, o ad uneventuale estensione della validità dgli abbonamenti.

Non appena saremo in possesso di informazioni certe, sarà nostra cura ragguagliarVi adeguatamente.

Selezione per i Bandi di Concorso Liv.C e Liv.D

Bergamo, 9 marzo 2020

Si informa che a causa dei DCPM emessi per fare fronte all'emergenza del COVID19, le attività di selezione dei seguenti Concorsi sono posticipate a data da destinarsi. 

Faremo seguito con ulteriori notizie appena sarà possibile sviluppare un programma di selezione.

Concorsi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.6 del 21-1-2020 :

Pubblicazione di due Bandi di Concorso

Bergamo, 21 gennaio 2020

Si informa che sulla Gazzetta Ufficiale n.6 del 21-1-2020 sono stati pubblicati seguenti i bandi :

Le  domanda di partecipazione dovrà essere trasmessa entro e non oltre il 20 febbraio 2020 all'Agenzia per il TPL del Bacino di Bergamo, via T.Tasso n.8, 24121 Bergamo, esclusivamente secondo una delle modalità di seguito indicate (per i dettagli si rimanda ai rispettivi Bandi):

  1. consegna diretta all’Ufficio dell’Agenzia per il TPL del Bacino di Bergamo, sito in via T.Tasso n.8 a Bergamo; 
  2. Tramite Posta Elettronica Certificata, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., (la domanda spedita da una casella di posta NON certificata NON sarà presa in considerazione).
  3. Tramite raccomandata con avviso di ricevimento.

 

Pubblicata la nuova revisione della relazione sui lotti della gara per il Trasporto Pubblico Locale nel Bacino di Bergamo (2)

Bergamo, 30.01.2020

La Relazione illustra “le diverse opzioni di finanziamento e di compensazione considerate e la scelta effettuata” in merito alla definizione dei lotti di gara, prevista dalla delibera ART n. 48/2018, Misura 4, punto 11 (nonché della Misura 6, punto 2) che prevede anche che la Relazione:

  • è “pubblicata sul sito web del soggetto competente e predisposta prima dell’adozione dell’atto amministrativo di individuazione dei lotti da affidare ed, in ogni caso, prima dell’avvio delle procedure di affidamento
  • è “inviata preventivamente all’Autorità ai fini dell’espressione di un parere da rilasciare entro 45 giorni decorsi i quali, in caso di sua mancata emissione, l’atto può procedere il suo iter”.

La prima emissione della Relazione è stata inviata ad ART il 16.12.2019.

A seguito di richieste di integrazioni pervenute da ART è stata emessa la revisione 1 del 31.01.2020. 

I documenti sono disponibili ai seguenti link:

Lettera aperta di tre Agenzie

Bergamo, 11 ottobre 2019

Oggi, le Agenzie di Bergamo, Mantova, Cremona, Milano-Monza-Lodi-Pavia, hanno diffuso una lettera aperta in merito alla situazione del trasporto pubblico locale.

La lettera delle Agenzie

Presentato il nuovo sistema tariffario integrato - STIBM

Bergamo, 23 settembre 2019

diversi i punti esaminati e discussi nel corso dell'oderna seduta della Conferenza Locale del Trasporto Pubblico, l'8° incontro.

 
schema STIBM

Successivamente al consueto resoconto del servizio dell'anno precedente ed alle prospettive per il 2019-2020, il Direttore ha presentato il futuro Sistema Tariffario Integrato dl Bacino di Mobilità - STIBM, che sostituirà gli attuali sistemi tariffari di Area Urbana ed Interurbana, realizzando così un unico sistema con biglietti integrati fra tutti i modi di trasporto.

I documenti del STIBM presentati sono oggetti di analisi da parte di tutti gli interessati ed entro il 21.10.2019 (nuovo termine posticipato in data 04.10.2019) si potranno inoltrare all'Agenzia osservazioni e suggerimenti.

I documenti presentati all'8° incontro della CLTP sono consultabili al link: 8° CLTP

 

 

Approvato l'adeguamento Tariffario 2019

Bergamo, 18 luglio 2019

La Regione Lombardia, con DGR XI/1840 del 02.07.2019, ha disposto l’applicazione dell’adeguamento tariffario automatico per l’anno 2019, come previsto dalla Legge Regionale 6/2012 e dal relativo "Regolamento Tariffario" del 2014.

L’Agenzia ha pertanto provveduto a calcolare la quota di aumento per il 2019 per i sistemi tariffari di Area Urbana ed Interurbano.

L’Agenzia ha chiesto ai Consorzi di valutare - anche in relazione al valore risultante dell’aumento tariffario automatico - il rinvio al prossimo anno dell’applicazione di tale adeguamento;

  • Consorzi Bergamo Trasporti (BTE, BTO, BTS) hanno risposto positivamente alla richiesta di rinvio e pertanto sul sistema tariffario Interurbano non viene applicato l’aumento automatico delle tariffe nel 2019;
  • ATB Consorzio, avendo rinunciato lo scorso anno all’analogo aumento, non ha accettato la proposta dell’Agenzia e pertanto sul sistema tariffario ATB System dell’Area Urbana viene applicato l’aumento automatico delle tariffe pari a 1,79% che include anche quanto non applicato nel periodo 2015-2018.

Nella seduta del Consiglio di Amministrazione del 18.07.2019, si è pertanto deliberato l’adeguamento tariffario automatico sul sistema ATB System con decorrenza il 1.09.2019 - come riportato nelle tabelle seguenti.

 

ATB System Tariffe2019

Treno Bergamo 2019

 

AVVISO DI MOBILITA’ ESTERNA

Pubblicato sull'Albo Pretorio dell'Agenzia l'Avviso di Mobilità Esterna

Leggi tutto: AVVISO DI MOBILITA’ ESTERNA

Proroga dei termini per l'invio dei pareri in merito alla consultazione (ART Del.49/15 mis.2)

Bergamo, 17 maggio 2019

Con riferimento alla Consultazione sui beni strumentali al servizio, avviata con l’incontro del 16.04.2019, si informa che, in relazione alle richieste pervenute, il termine per la presentazione dei pareri in merito alla relazione viene posticipato al 27 maggio 2019.

I documenti sono consultabili a questo link.

SI ricorda che tutti gli interessati possono indirizzare all'Agenzia suggerimenti, indicazioni, proposte e quesiti solo in forma scritta (via PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Pubblicazione documenti per la consultazione (ART Del.49/15 mis.2)

Bergamo, 24 aprile 2019

A seguito della conferenza del 16.04.2019 che ha avviato la procedura di consultazione (ai sensi della Misura 2 dell’Allegato A alla Delibera dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti n. 49 del 17 giugno 2015, relativa ai servizi di trasporto pubblico locale su gomma urbani ed extraurbani per il Bacino di Bergamo), è stata pubblicata sul sito dell'Agenzia la relazione preliminare emessa per la consultazione che, unitamente ai documenti presentati nel corso della conferenza e pubblicati nello stesso giorno, completa gli elementi utili a fornire il quadro dei beni strumentali a tutti gli interessati.

I documenti sono consultabili a questo link.

SI ricorda che tutti gli interessati possono indirizzare all'Agenzia suggerimenti, indicazioni, proposte e quesiti solo in forma scritta (via PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

L'Agenzia resta a disposizione per dettagliare gli elementi utili allo scopo.

 

Audizione delle Agenzie presso la "V Commissione Consigliare"

Bergamo, 11 aprile 2019

oggi, si è tenuta l'audizione delle Agenzie per il TPL presso la "V Commissione Consigliare" della Regione Lombardia (Intrastrutture e Trasporti).

Le Agenzie sono state inviate a rapppresentare la situazione del trasportro pubblico locale relativamente a:

  • Risorse a disposizione
  • Gare
  • Bigliettazione elettronica
  • Sistemi tariffari
  • Organici Agenzie
  • alcuni temi specifici per ciascun Bacino.

Per Bergamo si sono inoltre trattate le "Problematiche inerenti al trasporto pubblico scolastico".

Le Agenzie hanno sottolineato come la carenza di risorse e l'incertezza dei contributi disponibili minano il servizio di trasporto pubblico, già vincolato dalle riduzioni subite negli anni precedenti.

La traccia dell'intervento dell'Agenzia di Bergamo è disponibile al seguente link, mentre per consultare tutti gli interventi dell'Audizione sono disponibili sul sito regionale.

 

 

 

Avviso di convocazione della consultazione pubblica (ART Del.49 Mis.2)

Bergamo, 1 aprile 2019

Avviso di convocazione della consultazione pubblica, ai sensi della Misura 2 dell’Allegato A alla Delibera dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti n. 49 del 17 giugno 2015, relativa ai servizi di trasporto pubblico locale su gomma urbani ed extraurbani per il Bacino di Bergamo

L’Agenzia del TPL del Bacino di Bergamo comunica che il giorno 16.04.2019 alle ore 11 presso l’Auditorium della Provincia di Bergamo in Via Sora 4 (piano terra), 24121 Bergamo, è convocata la consultazione pubblica per l'individuazione dei beni essenziali e indispensabili per lo svolgimento del servizio e delle modalità di successiva messa a disposizione dell'affidatario, ai sensi della Deliberazione Autorità per la Regolazione dei Trasporti n. 49/2015 (Misura 2), le cui prescrizioni e le cui finalità si intendono integralmente richiamate, per i servizi del Bacino di Bergamo relativo ai servizi urbani ed extraurbani.

Alla consultazione potranno intervenire tutti i soggetti portatori di interesse in relazione all'oggetto della consultazione stessa.

L’avviso integrale è consultabile al seguente link: Convocazione consultazione pubblica del 16.04.2018

Il presente avviso è pubblicato anche sul Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea,

il Direttore

- Ing. Emilio Grassi -

 

Per gli aggiornamenti del preavviso di informazione si rimanda alla pagina  "Avviso di preinformazione n°306161-2016 - informazioni complementari"