Pubblicazione documenti per la consultazione (ART Del.49/15 mis.2)

Bergamo, 24 aprile 2019

A seguito della conferenza del 16.04.2019 che ha avviato la procedura di consultazione (ai sensi della Misura 2 dell’Allegato A alla Delibera dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti n. 49 del 17 giugno 2015, relativa ai servizi di trasporto pubblico locale su gomma urbani ed extraurbani per il Bacino di Bergamo), è stata pubblicata sul sito dell'Agenzia la relazione preliminare emessa per la consultazione che, unitamente ai documenti presentati nel corso della conferenza e pubblicati nello stesso giorno, completa gli elementi utili a fornire il quadro dei beni strumentali a tutti gli interessati.

I documenti sono consultabili a questo link.

SI ricorda che tutti gli interessati possono indirizzare all'Agenzia suggerimenti, indicazioni, proposte e quesiti solo in forma scritta (via PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

L'Agenzia resta a disposizione per dettagliare gli elementi utili allo scopo.

 

Audizione delle Agenzie presso la "V Commissione Consigliare"

Bergamo, 11 aprile 2019

oggi, si è tenuta l'audizione delle Agenzie per il TPL presso la "V Commissione Consigliare" della Regione Lombardia (Intrastrutture e Trasporti).

Le Agenzie sono state inviate a rapppresentare la situazione del trasportro pubblico locale relativamente a:

  • Risorse a disposizione
  • Gare
  • Bigliettazione elettronica
  • Sistemi tariffari
  • Organici Agenzie
  • alcuni temi specifici per ciascun Bacino.

Per Bergamo si sono inoltre trattate le "Problematiche inerenti al trasporto pubblico scolastico".

Le Agenzie hanno sottolineato come la carenza di risorse e l'incertezza dei contributi disponibili minano il servizio di trasporto pubblico, già vincolato dalle riduzioni subite negli anni precedenti.

La traccia dell'intervento dell'Agenzia di Bergamo è disponibile al seguente link, mentre per consultare tutti gli interventi dell'Audizione sono disponibili sul sito regionale.

 

 

 

Avviso di convocazione della consultazione pubblica (ART Del.49 Mis.2)

Bergamo, 1 aprile 2019

Avviso di convocazione della consultazione pubblica, ai sensi della Misura 2 dell’Allegato A alla Delibera dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti n. 49 del 17 giugno 2015, relativa ai servizi di trasporto pubblico locale su gomma urbani ed extraurbani per il Bacino di Bergamo

L’Agenzia del TPL del Bacino di Bergamo comunica che il giorno 16.04.2019 alle ore 11 presso l’Auditorium della Provincia di Bergamo in Via Sora 4 (piano terra), 24121 Bergamo, è convocata la consultazione pubblica per l'individuazione dei beni essenziali e indispensabili per lo svolgimento del servizio e delle modalità di successiva messa a disposizione dell'affidatario, ai sensi della Deliberazione Autorità per la Regolazione dei Trasporti n. 49/2015 (Misura 2), le cui prescrizioni e le cui finalità si intendono integralmente richiamate, per i servizi del Bacino di Bergamo relativo ai servizi urbani ed extraurbani.

Alla consultazione potranno intervenire tutti i soggetti portatori di interesse in relazione all'oggetto della consultazione stessa.

L’avviso integrale è consultabile al seguente link: Convocazione consultazione pubblica del 16.04.2018

Il presente avviso è pubblicato anche sul Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea,

il Direttore

- Ing. Emilio Grassi -

 

Per gli aggiornamenti del preavviso di informazione si rimanda alla pagina  "Avviso di preinformazione n°306161-2016 - informazioni complementari" 

Isola Bergamasca - il nuovo servizio TPL

Bergamo, 06.09.2018

Si è tenuta ieri sera presso la Sala Civica del Comune di Sotto il Monte Giovanni XIII la presentazione del nuovo servizio di trasporto pubblico locale che verrà attivato nell'Isola Bergamasca dal 12 settembre 2018, con il nuovo orario invernale.

Erano presenti gli Amministratori dei Comuni interessati, i Rappresentanti del Coordinamento dei Comitati Genitori (Coor.Co.Ge), i rappresentanti del Consorzio Bergamo Trasporti e di Autoservizi Locatelli.

La novità interessa 15 Comuni dell'Isola Bergamasca sulle tre direttrici: Bergamo-Villa d'Adda/Calusco, Bergamo-Trezzo e Trezzo-Villa d'Adda per un'offerta di circa 1,2 milioni di bus-km anno.

La nuova rete intende migliorare l’accesso all'interno del territorio e con il capoluogo attraverso:

  • una migliorata integrazione con il Servizio Ferroviario Regionale;
  • un accesso a Bergamo più diretto, attraverso l'Asse Interurbano , servendo anche l'Ospedale;
  • una maggiore regolarità sulle direttrici principali;
  • un maggiore coordinamento fra le linee del settore.

Il nuovo servizio viene effettuato senza modifiche sostanziali alle risorse dedicate, puntando sull’ “effetto rete”, con una attenta progettazione delle singole linee e corse.

La nuova rete è formata da:

  • Le linee di forza Z0 e Z1 che da Bonate Sopra proseguono verso Bergamo tramite l'asse interurbano servendo così anche l'Ospedale:
    • Linea Z0H TREZZO – S. GERVASIO – BOTTANUCO – SUISIO – CHIGNOLO – BONATE
    • Linea Z1H TREZZO – CAPRIATE – GRIGNANO – FILAGO – MADONE – BONATE
  • la nuova Linea di forza A0 che a Bonate Sopra ha corrispondenza con le linee Z0 e Z1 per un accesso integrato alla rete
    • A0 - CALUSCO - PONTE SP
  • Le linee di supporto che estendono l'effetto rete nel territorio:
    • A1 - Villa d’adda – Terno –Presezzo/ponte
    • A2 - Villa d’adda – Calusco
    • Z3 - Calusco - Bottanuco

Per una maggiore descrizione del servizio si rimanda a:

Si raccomanda la massima diffusione delle informazioni fra tutti i Passeggeri interessati.

 

Approvato l'adeguamento tariffario automatico per l’anno 2018

Bergamo, 16 agosto 2018

La Regione Lombardia, con DGR XI/335 del 10.07.2018, ha disposto l’applicazione dell’adeguamento tariffario automatico per l’anno 2018, come previsto dalla Legge Regionale 6/2012 e dal relativo "Regolamento Tariffario" del 2014.

L’Agenzia ha pertanto provveduto a calcolare la quota di aumento per il 2018, cui si aggiungono gli adeguamenti previsti nel periodo 2015-2017 - pari a 0,93% - e rinviati al 2018 dalla precedente Delibera Regionale (DGR X/6861 del 2017).

L’Agenzia ha chiesto ai Consorzi di valutare - anche in relazione al valore risultante dell’aumento tariffario automatico - il rinvio al prossimo anno dell’applicazione di tale adeguamento;

  • ATB Consorzio ha risposto positivamente alla richiesta di rinvio e pertanto sul sistema tariffario ATB SYSTEM non viene applicato l’aumento automatico delle tariffe nel 2018;
  • I Consorzi Bergamo Trasporti (BTE, BTO, BTS) non hanno accettato la proposta dell’Agenzia e pertanto sul sistema tariffario Interurbano viene applicato l’aumento automatico delle tariffe nel 2018, pari all' 1.43%.

Nella seduta del Consiglio di Amministrazione del 16.08.2018, si è pertanto deliberato l’adeguamento tariffario automatico sul sistema interurbano con decorrenza il 1.09.2018 - come riportato nelle tabelle seguenti.

Gli aumenti delle tariffe interurbane interessano sostanzialmente alcune fasce tariffari dei biglietti di corsa semplice ed dei settimanali, lasciando invariati gli abbonamenti annuali e mensili, titoli di viaggio utilizzati dalla domanda sistematica penalizzata oggi dai livelli di affollamento presente nelle fasce di punta.

 

Sistema tariffario Interurbano – Tariffe in vigore dal 1 settembre 2018

Tariffa

BIGLIETTO

SETT. 5 GIORNI

SETT. 7 GIORNI

MENSILE

ANNUALE STUDENTI

ANNUALE

Tariffe vigenti (2016)

TARIFFE

dal

1/9/2018

Tariffe vigenti (2016)

TARIFFE

dal

1/9/2018

Tariffe vigenti (2016)

TARIFFE

dal

1/9/2018

Tariffe vigenti (2016)

TARIFFE

dal

1/9/2018

Tariffe vigenti (2016)

TARIFFE

dal

1/9/2018

Tariffe vigenti (2016)

TARIFFE

dal

1/9/2018

A1

1.40

1.40 €

9.00

9.30 €

9.80

10.50 €

34.50

34.50 €

257.00

257.00 €

329.00

329.00 €

A

1.60

1.60 €

10.80

11.00 €

11.70

12.00 €

41.00

41.00 €

308.00

308.00 €

394.00

394.00 €

B

2.20

2.30 €

13.90

14.50 €

15.10

15.50 €

53.00

53.00 €

398.00

398.00 €

509.00

509.00 €

C

2.65

2.80 €

17.00

17.50 €

18.50

19.00 €

65.00

65.00 €

486.00

486.00 €

622.00

622.00 €

D

3.10

3.20 €

19.30

20.50 €

21.00

22.50 €

73.50

73.50 €

550.00

550.00 €

704.00

704.00 €

E

3.80

4.00 €

21.60

23.00 €

23.50

25.00 €

82.00

82.00 €

615.00

615.00 €

790.00

790.00 €

F

4.15

4.30 €

23.50

25.00 €

25.50

26.50 €

89.00

89.00 €

670.00

670.00 €

855.00

855.00 €

G

4.80

4.90 €

26.30

27.50 €

28.60

29.50 €

100.00

100.00 €

750.00

750.00 €

960.00

960.00 €

H

5.65

5.70 €

30.30

30.50 €

32.90

33.50 €

115.00

115.00 €

865.00

865.00 €

1105.00

1 105.00 €

I

6.25

6.30 €

32.50

32.50 €

35.20

35.50 €

123.50

123.50 €

925.00

925.00 €

1184.00

1 184.00 €

L

6.70

6.70 €

32.50

32.50 €

35.20

35.50 €

123.50

123.50 €

925.00

925.00 €

1184.00

1 184.00 €

M

7.20

7.20 €

34.50

34.50 €

37.40

37.50 €

131.00

131.00 €

980.00

980.00 €

1257.00

1 257.00 €

N

7.55

7.50 €

34.50

34.50 €

37.40

37.50 €

131.00

131.00 €

980.00

980.00 €

1257.00

1 257.00 €

O

8.30

8.30 €

36.80

37.00 €

39.90

40.00 €

140.00

140.00 €

1050.00

1 050.00 €

1342.00

1 342.00 €

P

9.00

9.00 €

36.80

37.00 €

39.90

40.00 €

140.00

140.00 €

1050.00

1 050.00 €

1342.00

1 342.00 €

Q

9.45

9.50 €

36.80

37.00 €

39.90

40.00 €

140.00

140.00 €

1050.00

1 050.00 €

1342.00

1 342.00 €

R

10.15

10.50 €

36.80

37.00 €

39.90

40.00 €

140.00

140.00 €

1050.00

1 050.00 €

1342.00

1 342.00 €

S

10.90

11.00 €

36.80

37.00 €

39.90

40.00 €

140.00

140.00 €

1050.00

1 050.00 €

1342.00

1 342.00 €

T

11.40

11.50 €

36.80

37.00 €

39.90

40.00 €

140.00

140.00 €

1050.00

1 050.00 €

1342.00

1 342.00 €

U

12.05

12.00 €

36.80

37.00 €

39.90

40.00 €

140.00

140.00 €

1050.00

1 050.00 €

1342.00

1 342.00 €

 

 

Sistema tariffario Interurbano – Tariffe in vigore dal 1 settembre 2018

 

FUNIVIA

Tariffa

Tariffe vigenti (2016)

TARIFFE

dal

1/9/2018

CS

4.80

4.80 €

CS Rid

3.50

3.50 €

A/R

7.15

7.20 €

A/R Rid

4.60

4.60 €

12 Corse

38.00

38.00 €

MENS fer

63.00

63.00 €

mens+fest

91.00

91.00 €

 

 

Approvato Il Programma di Bacino del Trasporto Pubblico Locale

Bergamo, 4 luglio 2018

L’Assemblea dei Soci tenutasi oggi, 04 luglio 2018, ha approvato la versione finale del “Programma di Bacino del Trasporto Pubblico” (PdB) che, per effetto della Legge Regionale 6/2012:

  • detta le disposizioni in materia di programmazione, regolazione e controllo dei servizi,
  • ridefinisce la rete dei servizi su gomma ed impianti fissi (tramvia, funicolari, funivia),
  • coordina la programmazione regionale e locale del settore.

Si conclude così un’intensa attività avviata nel 2016 attraverso al quale si è programmato il futuro del trasporto pubblico del Bacino. L'attività ha visto numerosi incontri di discussione e di condivisione fra tutti gli Attori interessati, presenti nella Conferenza Locale del Trasporto Pubblico (CLTP) e sul Territorio.

Il PdB delinea il Traporto Pubblico Locale (TPL) dei prossimi anni e costituisce la base tecnica per la messa a gara dei servizi.

Il PdB imposta lo scenario del TPL a cui tendere, ma definisce nel contempo il servizio realisticamente realizzabile con le risorse a disposizione, disegnando le opzioni di sviluppo nel momento in cui potranno essere disponibili ulteriori risorse.

Si traguarda quindi ad una offerta complessiva di circa 25 milioni di vetture-km, partendo da una base di 22 milioni di vetture-km (volume compatibile con le risorse disponibili) e lasciando l’ attivazione progressiva per “pacchetti” di servizio finalizzati a completare l’offerta al momento vincolata dalle risorse disponibili.

Due gli obiettivi che hanno guidato la progettazione del futuro sistema TPL :

  • realizzare un’unica rete di servizi, integrando le reti urbane ed interurbane, i sistemi su gomma ed in sede fissa e adottando un unico sistema tariffario per tutta la rete, servizio ferroviario compreso;
  • creare l’abitudine al trasporto pubblico, offrendo un servizio disponibile su tutto il territorio e per tutti i periodi dell’anno, puntando ad una leggibilità dell’offerta orientata anche alla domanda occasionale.

Ne deriva una rete di Bacino che, strutturata sul Sistema Ferroviario Regionale, dirama verso il territorio 7 linee “RLink”, (linee con standard di qualità definiti a livello regionale) e che rappresentano l’ossatura di un sistema interurbano dotato di 15 linee portanti e 88 linee di adduzione, inclusa la funivia Albino-Selvino, integrate nell’Area Urbana con la Tramvia delle Valli, le due funicolari, 7 linee di forza e 10 linee di supporto.

Il dimensionemento dei servizi ha considerato sia le necessità delle direttrici ad elevata intensità di mobilità, che le cosiddette "aree a domanda debole" per le quali vengono garantiti i livelli di servizio necessarti all'accessibilità dei territori. 

La presenza del biglietto unico integrato garantirà una libera gestione del viaggio attraverso tutti i mezzi disponibili: treno, tram, funivia, funicolari, bus interurbani ed urbani.

L'utilizzo del biglietto integrato, consentirà in Area Urbana di avere a disposizione un doppio livello di servizio: servizi diretti costituiti dalle tratte urbane delle linee interurbane e servizi capillari propri dei servizi di area urbana.

Il biglietto unico integrato, che verrà adottato con il supporto della bigliettazione elettronica, è la base sul quale si sta formulando il nuovo Sistema Tariffario Integrato di Bacino (STIBM), delineato nel PdB ed attualmente in fase di avanzata preparazione.

Il Bando di Gara che rinnoverà i contratti di servizio dal 2019 sarà l’occasione per il rinnovo del parco autobus per:

  • contenere la vita media dei mezzi, per una maggiore garanzia di affidabilità, qualità e comfort del viaggio,
  • ridurre l’impatto ambientale dei mezzi introducendo mezzi a bassa emissione di nuova generazione,
  • adeguare i mezzi agli standard di accessibilità e fruibilità per le Persone a ridotta mobilità,
  • completare la dotazione dei mezzi con le tecnologie più aggiornate: bigliettazione elettronica, monitoraggio, videosorveglianza, avviso ai passeggeri, etc...

I documenti finali del Programma di Bacino sono disponibili sul sito dell’Agenzia.

Da oggi l’attività dell’Agenzia si concentra sulla preparazione del nuovo sistema tariffario integrato (STIBM), sulla preparazione del Bando di Gara per il rinnovo dei Contratti di Servizio e nella successiva attività negoziale, che dovrà concludersi necessariamente nell'estate del 2019, come regolato dalla Legge Regionale n° 6/2012.

Adottato il Programma di Bacino

Bergamo, 22 maggio 2018

Il Consiglio di Amministrazione nella seduta odierna ha adottato la versione finale del Programma di Bacino del Trasporto Pubblico Locale (PdB).

I documenti sono stati immediatamente inoltrati a Regione Lombardia, Provincia di Bergamo e Comune di Bergamo per il seguito dell'iter approvativo che dovrà concludersi entro fine giugno 2018.

Si compie in questo modo un ulteriore passo verso la gara che avvierà i nuovi Contratti di Servizio, ponendo le basi per un sistema dei trasporti pubblici rinnovato.

E' il risultato di un lungo periodo di lavoro che ha coinvolto l'Agenzia in numerosi incontri di condivisione con gli Enti Locali e le Organizzazioni, Associazioni ed Aziende che partecipano alla Conferenza Locale del Trasporto Pubblico (CLTP), secondo gli indirizzi e lo spirito della Legge Regionale 6/2012.

Con l'occasione si ringraziano tutte le Persone e le Istituzioni che hanno esaminato, condiviso e discusso con l'Agenzia le criticità presenti, le idee, le soluzioni possibili, contribuendo porre le basi per una nuova fase.

Si ricordano di seguito i passi salienti del processo di sviluppo del PdB:

29.07.2016

Assemblea dei Soci

Presa d’atto dell’avvio delle attività e del documento di indirizzo.

30.09.2016

1° CLTP

Discussione del documento “Indirizzi per la definizione del Programma di Bacino”.

ottobre-novembre 2016

Riunioni territoriali per esaminare le criticità di sistema TPL (incontrati Amministratori di 99 Comuni su 242).

01.02.2017

2°CLTP

Presentazione della prima bozza del PdB del TPL

Avvio delle consultazioni con gli Enti sulla prima bozza.

febbraio - marzo 2017

Riunioni territoriali (incontrati Amministratori di 116 Comuni su 242) e consultazioni con i Membri della CLTP (6 incontri settoriali).

03.04.2017

3°CLTP

Resoconto delle indicazioni e dei suggerimenti pervenuti in questa fase di consultazione.

Impostazione della versione finale.

27.04.2017

Assemblea dei Soci

Avanzamento del PdB

Segnalazione della mancata coerenza fra i tempi della LR 6/12 e della LR 35/16.

17.10.2017

Assemblea dei Soci

Informazione sulla nuova programmazione indicata dalla LR 6/2012 per effetto dell’emendamento LR 22/2017.

23.11.2017

4°CLTP

Avanzamento del Programma di Bacino: lavori in corso sulla configurazione dei servizi, I lavori in corso sul STBIM.

29.11.2017

Assembea dei Soci

Informazione sullo stato di avanzamento del PdB.

20.12.2017 e 21.01.2018

Esame congiunto del PdB fra Agenzia e Regione Lombardia.

10.03.2018

 

Pubblicazione della documentazione finale e richiesta osservazioni scritte.

13.03.2018

Assemblea dei Soci

Illustrazione dell’iter approvativo del PdB.

14.03.2018

5°CLTP

Avvio dell’iter approvativo e richiesta osservazioni.

16.04.2018

 

Termine ultimo per ricevere le osservazioni.

17.04.2018 - 15.05.2018

Stesura della versione del PdB per l’approvazione

22.05.2018 Consiglio di Amministrazione Adozione dei documenti finali per l'inoltro ai Soci dell'Agenzia
     

 

Prorogato il termine per acquisire le osservazioni al "Programma di Bacino"

Bergamo, 06 aprile 2018

A seguito delle richieste pervenute, l'Agenzia ha posticipato di una settimana il termine per le osservazioni ai documenti del Programma di Bacino del TPL (PdB) presentati nel corso della 5° Conferenza Locale del Trasporto Pubblico (CLTP) tenutasi il 14/3/2018.

Pertanto il termine ultimo per la presentazione delle osservazioni è fissato nel 19 aprile 2018.

 

Potete consultare i documenti al seguente link: Programma di Bacino del TPL 

I lavori della CLTP sono disponibili sul link: Conferenza Locale del Trasporto Pubblico

 

 

Avviato l'iter approvativo del Programma di Bacino

Bergamo, 15 marzo 2018

Nella 5° Conferenza Locale del Trasporto Pubblico (CLTP) tenutasi ieri, sono stati presentati i documenti del Programma di Bacino del TPL (PdB)..

Si è così aperta la fase di consultazione che precede l'approvazione del PdB. In questa fase l'Agenzia è a disposizioni di tutti gli interessati (Enti Locali,. Associazioni, Organizzazioni, Aziende del TPL) per esaminare insieme le proposte del programma e discutere le osservazioni rilevate.

I documenti del PdB sono stati pubblicati il 09.03.2018 e l'Agenzia attende dai membri della CLTP osservazioni scritte entro il 9.04.2018 per procedere con la stesura finale e sottoporre il PdB all'approvazione entro il temine ultimo del giugno 2018.

Ricordiamo che il PdB è lo strumento che ridisegna il sistema del trasporto pubblico del Bacino di Bergamo, e rappresenta la base tecnica per la prossima Gara per il rinnovo dei Contratti di Servizio del TPL

Il PdB, pur traguardando verso un sistema di trasporto complessivo ed integrato, configura una base di servizi sulle risorse economiche effettivamente disponibili, lasciando spazio a futuri potenziamenti, nel caso di ulteriori contribuzioni o ribassi d'asta.

Potete consultare i documenti al seguente link: Programma di Bacino del TPL 

I lavori della CLTP sono disponibili sul link: Conferenza Locale del Trasporto Pubblico

 

 

PagoPA: attivo il servizio per i pagamenti all'Agenzia

Bergamo, 16 gennaio 2018

Da oggi è attivo il servizio-on-line per effettuare i pagamenti all'Agenzia tramite la Piattaforma PagoPA, continuando così il processo di attuazione della Legge sulla digitazlizzazione delle Pubbliche Amministrazioni.

Il vantaggio è quello di poter fruire di un sistema di pagamento semplice, standardizzato, affidabile e più in linea con le esigenze dei Cittadini. 

Il servizio è possibile sia da parte di utenti accreditati dall'Agenzia, sia da parte di utenti non accreditati e si rivolge a:

 

  • Candidati agli esami per l'iscrizione al Ruolo di conducenti taxi ed NCC 
    • possono provvedere al pagamento dei diritti amministrativi (100 €) senza accreditarsi ai servizi on-line:

 

  • Enti, Associazioni, Privati Cittadini che richiedono atti amministrativi inerenti la navigazione sui Laghi di Endine ed Iseo
    • possono provvedere al pagamento dei diritti amministrativi senza accreditarsi ai servizi on-line:

 

  • Imprese di che svolgono l'attività di noleggio di autobus con conducente e/o scuolabus 
    • possono provvedere al pagamento della quota annuale tramite l'accesso all'area riservata (verranno inviate le credenziali a ciascuna Impresa)
    • le Imprese che si iscrivono per la prima volta possono accedere ai servizi on-line di pagamento senza accredito

Per eventuali informazioni inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CLTP - la situazione del TPL nel 2016-17 ed il futuro per il Bacino

Bergamo, 27 novembre 2017

Giovedì scorso (23.11.2017) si è tenuto il 4° incontro della Conferenza Locale per il Trasporto Pubblico, che ha percorso le criticità degli ultimi due anni, traguardando i problemi e le prospettive del 2018 e le novità del nuovo sistema tariffario inserito nel Programma di Bacino.

Si è discusso di:

  • servizio TPL del 2016, che ha  rappresentato un anno di emergenti criticità sulle risorse disponibili (settore interurbano) e di transizione verso la nuova gestione dell'Agenzia;
  • situazione del 2017, anno nel quale si è continuato a gestire il difficile equilibrio fra le risorse disponibili ed i servizi, intervenendo nel corso dell'anno con una riduzione mirata delle corse, ma che in autunno ha visto interventi migliorativi per alcune linee nell'orario scolastico 2017/18, grazie alle risorse straordinarie dalla Provincia di Bergamo;
  • prospettive per il 2018, condizionate dalla nuova metodologia di ripartizione delle risorse che la Regione Lombardia sta sviluppando: per questo motivo occorrerà fare il punto ad inizio 2018.

E stato anche discusso il documento che fissa gli obiettivi che i Gestori del Servizio dovranno rispettare per ottenere nel 2018 l'incremento tariffario annuale legato agli indici inflattivi.

Da ultimo si è fatto il punto sul Programma di Bacino, i cui tempi di approvazione restano condizionati dalla nuova programmazione regionale. 

La novità è stata la presentazione del futuro sistema tariffario di Bacino (STIBM) che sostituirà gli attuali due sistemi (urbano ed interurbano), consentendo di utilizzare un unico biglietto per qualunque modo di trasporto utile a compiere il viaggio: bus urbano, bus interurbano, tram, funicolare, funivia ed in prospettiva anche treno.

Le proposte contenute nell'attuale versione dello STIBM saranno oggetto di approfondimenti tecnici e di discussioni con le Associazione ed il Territorio, al fine di completarne l'iter all'interno del Programma di Bacino.

Come di consueto tutti i documenti della 4° Conferenza sono pubblicati sul sito dell'Agenzia.

 

Riprogrammata l'attività negoziale per i nuovi Contratti di Servizio

Bergamo, 09.11.2017

Sono state pubblicate oggi sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea le informazioni complementari all' “Avviso di preinformazione n° 306161-2016”  che ha annunciato, nel settembre 2016, la Gara pubblica per assegnare i nuovi Contratti di Servizio per il trasporto pubblico locale del Bacino di Bergamo.

Le modifiche introdotte derivano dalla nuova programmazione inserita nella Legge Regionale n°6/2012 che indica:

  • entro il 31.12.2017 la predisposizione da parte della Regione Lombardia della nuova metodologia di ripartizione fra i Bacini di Mobilità dei contributi regionali al TPL (metodologia fondata su fabbisogni e costi standard)
  • entro il 30.06.2018 l'approvazione del Programma di Bacino ;
  • entro il 30.06.2019 l'espletamento delle procedure di affidamento dei nuovi Contratti di Servizio per il Trasporto Pubblico Locale.

Di seguito i riferimenti dei due documenti pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea

 

306161-2016: Italia-Bergamo: Servizi di trasporto pubblico terrestre
Data di pubblicazione: 03/09/2016  
Documento: Avviso di gara
 

 

447694-2017: Italia-Bergamo: Servizi di trasporto pubblico terrestre
Data di pubblicazione: 09/11/2017  
Documento: Informazioni complementari
 

L'Agenzia cambia sede

Bergamo, 18 ottobre 2017

L'Agenzia ha trasferito i propri uffici presso il Palazzo della Provincia, in via T.Tasso, 8 in Bergamo.

Restano ancora validi gli atri riferimenti telefonici e le mail:

Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale del Bacino di Bergamo
 Via T.Tasso 8 -  24121 Bergamo
 tel: 035 387 709

 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Trovaci sulla mappa!

L'Agenzia acquisisce altre attività dalla Provincia di Bergamo

Bergamo, 1 luglio 2017

Attraverso il Decreto del Presidente della Provincia n. 111 del 21/06/2017 all’Agenzia del TPL del Bacino di Bergamo sono state trasferite le seguenti funzioni:

  1. Tenuta della sezione provinciale del Registro Regionale Imprese Noleggio Autobus con Conducente:
    • - ricezione e verifica istanze per iscrizione di diritto o tramite SCIA al Registro Regionale;
    • - ricezione e verifica delle SCIA relative alle modifiche relative al personale conducente e parco mezzi;
    • - rilascio degli atti conclusivi relativi alle modifiche intervenute; aggiornamento costante del sistema di monitoraggio regionale “muoversi” - sezione noleggio;
    • - verifica annuale del mantenimento dei requisiti per l’iscrizione al Registro;
    • - vigilanza sulla regolarità dello svolgimento del servizio;
    • - sanzioni;
  2. Tenuta dei Registri Nautici;
  3. Commissione Ruolo dei conducenti del servizio Taxi e autonoleggi con conducente:
    • - ricezione delle domande di ammissione all’esame con verifica del possesso dei requisiti dei candidati;
    • - convocazione della commissione e svolgimento delle prove d’esame;
    • - richiesta certificati antimafia e casellario giudiziale per i candidati idonei;
    • - trasmissione alla Camera di Commercio dei nominativi degli idonei;
    • - verifica quinquennale del mantenimento dei requisiti per iscrizione al Ruolo;
  4. Autolinee di gran turismo e linee aeroportuali:
    • - verifica istanze per istituzione di nuove autolinee di Gran Turismo e Servizi Finalizzati;
    • - richiesta pareri a Enti/Aziende coinvolte;
    • - controllo programmi d’esercizio, tariffe applicate, percorsi e fermate;
    • - istituzione/diniego autolinea;
    • - proroghe annuali o revoche.

Per queste attività gli uffici dell'Agenzia sono aperti da lunedì a venerdì dalle ore 9.00  alle ore 12.00, con i seguenti recapiti 

  • Telefono: 035/387.352/333/159
  • e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • posta elettronica certificata (P.E.C.) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PdB, l'Agenzia apre le porte agli studenti della Consulta

Bergamo, 18 aprile 2017

Lo studio del nuovo Programma di Bacino non si ferma: al vaglio ora l’analisi dei dati raccolti dai rappresentanti della Consulta Provinciale degli Studenti di Bergamo ( la Cps è un organismo istituzionale di rappresentanza studentesca su base provinciale ed è composta da due studenti per ogni istituto superiore, statale e paritario, di Bergamo e provincia, e si occupano di iniziative sul territorio rivolte ad Enti pubblici), oggi tra i membri della Conferenza Locale del Trasporto Pubblico.

Pierfrancesco Pittalis (presidente) al quinto anno dell’Istituto tecnico Maironi da Ponte di Presezzo, Elisabeth Masneri, al quarto anno dell’I.S.I.S. Fantoni di Clusone e Elisa Signorelli, al quinto anno del liceo Lorenzo Federici di Trescore Balneario, dopo aver incontrato il Direttore dell’Agenzia, hanno accolto la disponibilità dell’ing. Grassi di ascoltare le loro idee e proposte e così, con l’entusiasmo di trovare idee utili alla complessa situazione in cui versa il trasporto pubblico locale, hanno creato, all’interno della Consulta studentesca, la prima delegazione sui trasporti. Con impegno hanno prestano parte del loro tempo libero nell’intento di contribuire al miglioramento della situazione, fiduciosi che qualcosa possa cambiare.

Elisabeth Masneri si è messa subito all’opera sviluppando un questionario rivolto e distribuito agli studenti; con voce chiara, sincera e diretta i ragazzi hanno risposto delineando la situazione da loro particolarmente sofferta, con la quale quotidianamente si cimentano.

“Ci siamo impegnati personalmente – dichiara Elisabeth – perché crediamo nel progetto, portando a termine quanto ci siamo prefissati, nonostante le difficoltà con gli impegni scolastici. Spero che questa collaborazione possa essere d’aiuto allo sviluppo del Programma di Bacino e che non finisca con questo, ma possa durare ancora anche l’anno prossimo. Noi siamo a disposizione e pronti per qualsiasi altra idea ipotizzabile da sviluppare”.

I questionari hanno riguardato caratteristiche, affollamento, orari e servizio svolto dal TPL.

Per Elisabeth un “full immersion” di un mese al fine di analizzare i dati raccolti - riguardanti i cinque operatori

   

diminuzione dei costi di viaggio, facilitando così la fruizione del servizio da parte di tutti. Oltretutto le risorse contribuirebbero al miglioramento del servizio stesso. Ci piacerebbe trovare il modo – continua - anche attraverso il coinvolgimento mediatico, di sensibilizzare il cittadino alla regolarizzazione del biglietto di viaggio: questo comporterebbe una diminuzione dei costi di viaggio, facilitando così la fruizione del servizio da parte di tutti. Oltretutto le risorse contribuirebbero al miglioramento del servizio stesso”.

Sono state segnalate disparità dei costi del servizio tra un consorzio e l’altro, con tratte più care rispetto ad altre di pari kilometraggio e con servizi non di certo migliori, con maggior penalizzazione per gli studenti residenti in alta Valle.

Tra le note negative ci sono anche quelle positive, come quella del trasporto urbano che risulta si sovraffollato, ma con un servizio più puntuale.

“Siamo entusiasti della possibilità data agli studenti – dichiara Pierfrancesco –di far sentire il loro pensiero e della massima disponibilità da parte del Direttore Grassi. Gli studenti sono i maggiori fruitori del servizio e in un progetto così importante come il PdB è stata data loro la possibilità di esprimersi: è la prima volta che un ente pubblico ascolta questa fascia d’utenza a riguardo del trasporto pubblico”.

Dal canto suo il Direttore Grassi è soddisfatto di questa prima esperienza di collaborazione. Il lavoro svolto dalla Consulta degli Studenti permette, alla categoria prevalente di passeggeri, di esprimere senza nessuna mediazione, il livello di servizio percepito, segnalando anche puntualmente i problemi specifici sui quali intervenire. Questo grande lavoro sarà di certo tenuto in considerazione per gli sviluppi del Programma di Bacino.

Vi invitiamo a consultare le elaborazioni dei questionari.

  
     
 

della bergamasca (BTE, BTO, BTS, ATB Consorzio e TEB) - e riportarli sinteticamente in grafici.

In sostanza le criticità emerse si ripetono più o meno nelle varie zone del territorio: in ingresso città e in centro maggior affollamento dei pullman, nelle zone montane problemi sulle corse e mancanza di coincidenze che precludono la puntualità, mentre in pianura il ritardo di arrivo alle fermate impedisce la coincidenza con la linea ferroviaria.

Nello specifico la parte est della Provincia di Bergamo (da nord a sud, indipendentemente da montagna o pianura o laghi) lamenta la mancanza di vigilanza e controllo, creando così malumore e collera tra gli studenti per le disparità tra chi paga e chi no. Ad esempio, per alcune tratte, sono conosciuti sia il punto che il giorno della settimana in cui il controllore sale sui mezzi per le verifiche delle regolarità dei documenti di viaggio, inficiando così una gestione corretta dell’uso del servizio pubblico.

“Una delle problematiche riscontrate all’Istituto di Trescore – interviene Elisa – è la mancanza del biglietto: parecchi studenti non pagano. In assemblea d’Istituto è un tema particolarmente discusso poiché più studenti non pagano, più gli abbonamenti lievitano. Inoltre, i pullman del servizio scolastico sono organizzati sulla base degli abbonamenti e dei biglietti venduti, quindi quotidianamente c’è sovraffollamento poiché gli utenti sono maggiori di quanto previsto. Ci piacerebbe trovare il modo – continua - anche attraverso il coinvolgimento mediatico, di sensibilizzare il cittadino alla regolarizzazione del biglietto di viaggio: questo comporterebbe una

 

 

Ponte San Pietro, nuovi hub ferroviari e aree di interscambio

Bergamo, 11 aprile 2017. L’Agenzia TPL di Bergamo ha partecipato al convegno dal tema “Raddoppio ferroviaro  Ponte San Pietro-Montello” che si è tenuto venerdì 7 aprile presso il Centro polifunzionale di Ponte San Pietro.

Leggi il documento relazionato dal Direttore Emilio Grassi.

Lavori in corso per il futuro del trasporto pubblico locale

Bergamo, 11 aprile 2017. "Lavori in corso per il futuro del trasporto pubblico locale: organizzare gli ambiti e procedere agli affidamenti", è il tema del convegno organizzato da Federmobilità - che si è svolto lunedì 10 aprile 2017 - al quale ha partecipato l'Agenzia di Bergamo.

Leggi il documento relazionato dal Direttore Emilio Grassi.

 

 

 

TPL e PdB, i temi della terza Conferenza del trasporto pubblico locale

 

 

Bergamo, 3 aprile 2017 

 

Il trasporto pubblico locale si avvarrà di una nuova metodologia di ripartizione dei fondi, basato su fabbisogni e costi standard. Questo è uno dei temi presentati al terzo incontro della Conferenza Locale del Trasporto Pubblico, tenutosi lunedì 3 aprile presso lo Spazio Viterbi della Provincia di Bergamo.

In una sala particolarmente gremita dai rappresentanti delle varie associazioni di categoria e dai sindaci del territorio bergamasco, il Direttore dell’Agenzia, Emilio Grassi,  ha informato che la Regione Lombardia sta definendo la nuova metodologia di ripartizione dei contributi che sarà applicata da quest’anno. “Le ricadute per il Bacino di Bergamo – dichiara Grassi - potranno essere note solo in autunno, al termine dei lavori regionali; per ora Regione Lombardia ha impegnato la quota dell’85% delle risorse,  che consente di coprire i servizi di Tpl sino a ottobre, periodo in cui sarà resa nota l’entità disponibile per chiudere il 2017”.

Il Direttore ha proseguito sintetizzando le attività di consultazione della bozza del Programma di Bacino, effettuate nello scorso periodo di febbraio-marzo, sulla cui base sono state impostate le attività di sviluppo della prossima versione del PdB. Gli elaborati di dettaglio sono stati presentati ai Sindaci della bergamasca e discussi con loro nel corso di 12 appuntamenti presso ciascuna Zona Territoriale, incontrando circa 100 dei 242 Comuni della provincia. 

Sono stati inoltre effettuati ulteriori  incontri con Associazioni ed Organizzazioni di categoria componenti la CLTP,  e  altri  incontri specifici con alcuni Comuni.

La definizione dei livelli di servizio e le frequenze di base, i vari "pacchetti" di servizi aggiuntivi, le componenti della rete, gli interscambi, i percorsi e le specificità delle linee e il nuovo sistema tariffario integrato, sono alcuni degli aspetti illustrati dalle slides proiettate.

Il piano delle attività predisposto dall’Agenzia prevede la necessità, dopo aver assestato una prima versione del PdB sulla base del trend storico delle risorse disponibili, di  operare un suo riesame per adeguare le proposte tecniche al risultato dell'applicazione della nuova metodologia di ripartizione - prevista dalla Regione Lombardia -, fondata su fabbisogni e costi standard.

          
     
 

 “Il programma dei prossimi lavori del PdB – continua il Direttore – pur non concordando con le scadenze fissate dalla LR 6 del 2012, è coerente con l’applicazione del nuovo metodo di ripartizione dei contributi.  Il tema è stato segnalato in più occasioni alla Regione, sia da parte mia per gli aspetti tecnici, sia da parte del Presidente Gianfranco Manzecchi per gli aspetti più strategici e su questo problema la Regione sta lavorando”.

Al termine sono intervenuti il presidente di ASSTRA Lombardia, Gianni Scarfone, che ha toccato il tema dei servizi attuali e la necessità del loro miglioramento, il sistema tariffario e i rallentamenti delle tempistiche dovuti alle nuove normative di Regione Lombardia. Anche l’assessore alla mobilità del Comune di Bergamo, Stefano Zenoni, ha confermato la situazione confusa di questo periodo, ribadendo nel contempo l’impegno da parte del Comune capoluogo a investire nel Tpl, anche se, per il futuro non si prospettano scenari particolarmente positivi. Il presidente di Coor.Co.Ge, Corlazzoli e la rappresentante Zappella, hanno ribadito il diritto allo studio e la loro preoccupazione per le necessità degli studenti ormai tentati verso il trasporto privato. Hanno inoltre sottolineato l’importanza dei livelli di servizio che devono essere ben bilanciati sui territori, in modo tale che tutti i Comuni abbiano le stesse opportunità, cercando di non creare squilibri e tagli sulla periodicità.

Grassi, ringraziando i presenti, ha dato loro appuntamento entro l’estate per presentare il risultato del monitoraggio del 2016 e lo stato di avanzamento del Programma di Bacino.

 

 

La voce dell’Agenzia ai “Lavori in corso per il TPL”

Bergamo, 5 aprile 2017.

L’Agenzia di Bergamo parteciperà al convegno organizzato da Ferdermobilità: Lavori in corso per il futuro del trasporto pubblico locale: organizzare gli ambiti e procedere agli affidamenti,  che si svolgerà a Brescia il 10 aprile 2017 presso l’Auditorium Capretti.

Il Presidente, Gianfranco Manzecchi, interverrà in materia di “Pianificazione e affidamento”

A conclusione dei lavori il contributo del Ministro Graziano Delrio con il tema “L’intervento del Governo per il Trasporto Pubblico Locale”.

CLTP, il Programma di Bacino ridisegnerà il sistema del trasporto pubblico

Bergamo, 2 febbraio 2017.

Nella splendida cornice della Sala Consiliare di Palazzo Frizzoni, mercoledì 1 febbraio si è tenuta la seconda riunione della Conferenza Locale del Trasporto Pubblico,  prosieguo dei lavori della prima che si è svolta il 30 settembre scorso. Presenti, oltre ai rappresentanti delle varie associazioni e i sindaci del territorio bergamasco, il presidente della Provincia di Bergamo, Matteo Rossi e il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori.

Il Programma di Bacino è un’occasione storica per ripensare il TPL in questo periodo di difficoltà a causa della carenza di fondi” – introduce Stefano Zenoni, assessore ai trasporti del Comune di Bergamo, aprendo i lavori della Conferenza  “Un’opportunità per un ragionamento di tipo sistematico e non un’esigenza di far fronte alla mancanza di risorse economiche. Oggi s’inizia ad entrare nei contenuti”. Ringraziando l’Agenzia del TPL per la dedizione e l’impegno profuso per questo progetto, lascia al direttore Emilio Grassi la parola per l’illustrazione del PdB.

 “Il Programma di Bacino è l’elemento tecnico alla base del rinnovo dei Contratti di trasporto pubblico: quello che sarà deciso in questi mesi servirà per i prossimi anni”  - dichiara Grassi – “Molteplici sono le informazioni acquisite sul territorio grazie ai precedenti incontri specifici con i sindaci delle zone omogenee e le associazioni e organizzazioni componenti la Conferenza Locale del Trasporto Pubblico.  Il Progetto ha bisogno di una messa a punto  sulla base di quanto emergerà nelle prossime riunioni sia con i sindaci che con i rappresentanti delle varie organizzazioni di categoria”.

 

 

Presentando lo studio del PdB, il Direttore ha illustrato la visione del TPL, i vincoli esterni, la descrizione dello schema e i criteri per la definizione della rete dei servizi che diventerà l’elemento di base della gara unica per riassegnare il servizio di trasporto urbano ed extraurbano, la domanda di mobilità sia con autobus sia su ferro che con auto, oltre al sistema unico tariffario.

L’ing. Murino, della società TPS PRO incaricata allo sviluppo del Progetto, ha illustrato lo schema  dettagliato della rete anticipando brevemente gli elaborati che verranno presentati negli incontri sul territorio.

I partecipanti hanno ascoltato con attenzione e apprezzato quanto illustrato.

Gianni Scarfone, rappresentante ASSTRA Lombardia  e Valentina Astori, rappresentante ANAV Lombardia, nel loro intervento hanno valutato positivamente il progetto esposto, definendolo ambizioso, e considerate buone le intenzioni dello stesso, seppur mantenendo qualche perplessità a riguardo delle risorse che condizioneranno lo scenario del progetto stesso. Concludendo, sia Scarfone che Astori hanno offerto massima disponibilità e collaborazione per la buona riuscita del futuro Programma di Bacino.

Anche i rappresentanti delle associazioni e delle organizzazioni presenti hanno chiesto un momento specifico di approfondimento e discussione, che verrà programmato e sviluppato in più incontri nel corso del corrente mese di febbraio.

Vedi i documenti presentati nella CLTP del 1/2/17.